Benvenuti

L'ASSOCIAZIONE CONSUMATORI CODICI TORINO, Centro per i Diritti del Cittadino ha una Sede Regionale a Torino e uno Sportello a Susa. Presto saranno aperti altri sportelli.

Contattaci

Email TORINO: codici.torino@codici.org
Email SUSA: codici.susa@codici.org
Telefono unico regionale: 011 7933659
Mobile regionale: 347 5356436
Fax 011 19835775

Sede di Torino

Corso Lecce, 9 - 10145 Torino

Sportello di Susa

Via Palazzo di Città, 39 - 10059 Susa
366 421 1834 info@aiutoconsumatori.it

Assicurazioni auto: cos’é la clausola di rivalsa

Cid

Parliamo di guida con patente scaduta o revisione scaduta per dimenticanza

Quando si sottoscrive una polizza assicurativa è bene fare attenzione alla cosiddetta clausola di rivalsa o esclusione inserite nel contratto, clausole che si riferiscono a una serie di ipotesi, per le quali la compagnia non copre il danno causato a terzi, ma lo fa ricadere sull’assicurato stesso.

Alcune delle ipotesi più comuni di rivalsa sono:
– guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe;
– guida senza patente o con patente scaduta, revocata o sospesa;
– guida da parte di chi ha superato gli esami, ma non ha ancora la patente oppure ha una patente non conforme al veicolo che sta guidando;
– nel caso di danni ai passeggeri se il loro numero è superiore a quello previsto nel libretto di circolazione;
– informazioni false o incomplete date dall’assicurato al momento della stipula del contratto;
– altre specifiche limitazioni contenute nella polizza nell’articolo “cause di rivalsa”.

Premesso che una Compagnia di assicurazione, nel caso di sinistro R.C.Auto, ha l’obbligo di risarcire il danneggiato e ha sempre il diritto di rivalersi sul conducente qualora esso sia alla guida in condizioni diverse da quelle sancite dalle leggi sulla circolazione stradale, è l’art.1916 del Codice Civile che disciplina il diritto dell’assicuratore a rivalersi nei confronti del legittimo responsabile del sinistro delle somme pagate a titolo di risarcimento.
Negli ultimi anni ha preso piede, nell’ambito dell’assicurazione R.C.Auto, la clausola, sempre aggiuntiva alla garanzia R.C.Auto, che delimita il diritto di rivalsa dell’assicuratore in determinati casi. I più comuni sono la guida in stato di ebrezza, la guida sotto l’effetto di stupefacenti e con patente scaduta. Importante sapere però che, essendo tale clausola facoltativa per il cliente, e quindi onerosa, ogni assicuratore ha il diritto di delimitarla come ritiene più conveniente. Fondamentale quindi conoscerne i contenuti specifici, essendo essi variabili da compagnia a compagnia.

Un paio di esempi:

GROUPAMA – GUIDAMICA AUTOVETTURE – Art. 12 Esclusioni e rivalsa

L’assicurazione non è operante nel caso di:

e) conducente in possesso di patente idonea ma scaduta, salvo che venga comunque rinnovata entro 3 mesi dalla data del sinistro, ovvero che il mancato rinnovo sia determinato direttamente ed esclusivamente dal sinistro stesso;

g) veicolo guidato da persona in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope o alla quale sia stata applicata una delle sanzioni previste dagli artt. 186 n. 7 e 187 n. 8 del Codice della Strada e successive modifiche;

m) veicolo non revisionato: se il veicolo, al momento del sinistro, risulta essere stato dichiarato non idoneo alla
circolazione dopo essere stato sottoposto a regolare revisione o con revisione scaduta
Nei predetti casi ed in tutti gli altri in cui sia applicabile l’Art. 144 della Legge, Groupama Assicurazioni S.p.A. eserciterà diritto di rivalsa per le somme che abbia dovuto pagare al terzo in conseguenza dell’inopponibilità di eccezioni previste dal citato articolo.
Nei casi previsti alle lettere b), c), d), e), f), g) e m) il diritto di rivalsa verrà limitato al 10% del risarcimento liquidato con il massimo di euro 5.000.

UNIPOLSAI ASSICURAZIONI – NUOVA 1ª GLOBAL

A parziale deroga dell’articolo 2 delle Condizioni Generali di Assicurazione – Esclusioni e rivalsa, rinuncia al diritto di rivalsa:
x) nel caso di Sinistri causati da guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope;
x) nei confronti dell’Assicurato in conseguenza dell’inoperatività della garanzia per i danni alla persona subiti dai trasportati sul veicolo indicato in Polizza, se il trasporto non è effettuato in conformità alle disposizioni vigenti od alle indicazioni della carta di circolazione.
UNIPOLSAI ASSICURAZIONI si riserva il diritto di rivalsa verso il conducente nel caso di danni a persone trasportate contro la propria volontà;
x) nei confronti del Proprietario del veicolo indicato in Polizza nel caso in cui quest’ultimo sia guidato da persona non abilitata a norma delle disposizioni in vigore, purchè il Proprietario stesso non fosse a conoscenza delle cause che hanno determinato il diritto all’azione di rivalsa.

E’ palese che, mettendo a confronto le due clausole, di Groupama assicurazioni e di Unipolsai Assicurazioni, balza all’occhio che LA RIVALSA DELLA COMPAGNIA PER LA GUIDA CON PATENTE SCADUTA E’ POSSIBILE SE SI E’ ASSICURATI IN UNIPOLSAI, MENTRE GROUPAMA RINUNCIA ALLA SUA FACOLTA’ A DETERMINATE CONDIZIONI.