Benvenuti

L'ASSOCIAZIONE CONSUMATORI CODICI TORINO, Centro per i Diritti del Cittadino ha una Sede Regionale a Torino e uno Sportello a Susa. Presto saranno aperti altri sportelli.

Contattaci

Email TORINO: codici.torino@codici.org
Email SUSA: codici.susa@codici.org
Telefono unico regionale: 011 7933659
Mobile regionale: 347 5356436
Fax 011 19835775

Sede di Torino

Corso Lecce, 9 - 10145 Torino

Sportello di Susa

Via Palazzo di Città, 39 - 10059 Susa
347 5356436 info@aiutoconsumatori.it

Liberalizzazione del mercato energia e gas: vademecum antitruffa

Liberalizzazione Del Mercato Energia E Gas

Se ne parla da anni ed anche quest’anno è stata puntualmente rinviata la data della liberalizzazione dei mercati energia e gas. E proprio quei contratti che si vogliono abolire, ossia quelli denominati in “Servizio di Maggior Tutela“, continuano a riscuotere il maggior consenso dei cittadini ed anche di gran lunga!
Nessuno si fida troppo del “Mercato Libero” e, bisogna dire la verità, pare anche legittimo: in nome del mercato libero dal 2007 ad oggi si sono realizzate politiche commerciali a dir poco spregiudicate sulle spalle di tutti noi poveri utenti.
Certo ora tutto sarà più controllato poiché ARERA, l’Autorità di Regolamentazione per Energia Reti e Ambiente, sul proprio sito pubblica “Il Portale Offerte” per Luce e Gas (https://www.arera.it/it/portaleofferte.htm), una raccolta di tutte le offerte presenti sul mercato per poter fare raffronti prima di prendere qualsiasi decisione.
Poi l’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato ha messo a punto il “Vademecum” (http://www.agcm.it/pubblicazioni/2018-09_Mercato_Libero_Energia_Gas.pdf), ossia una guida sintetica ai vantaggi della liberalizzazione, con tutti i suggerimenti pratici per evitare gli errori e le trappole più diffuse.
Ciò detto, se due Autorità come quella per l’Energia e l’Antitrust collaborano insieme per difendere noi utenti il primo pensiero non è: “oh, sono tutelato davvero, sono tranquillo!” Ma piuttosto: “devono esserci sotto chissà quali rischi, per cui io non mi fido!” E’ umano ed è soprattutto giusto.
Per cui, come utente e come esperto del settore, pubblico molto volentieri questo vademecum che ci prospetta AGCM, l’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato, sicuro che ci saranno mille indicazioni utili.
E mi permetto solo di aggiungere:
– devono ancora dimostraci che il mercato Libero sia meno costoso di quello Tutelato;
– il 60% almeno di ogni bolletta contempla tasse: solo Babbo Natale ci potrebbe scontare le tasse;
– difendete anziani e persone sole da chi impone proposte commerciali mirabolanti;
– i regali non esistono, se vi regalano qualcosa è perché ve lo faranno ripagare in altro modo;
– non accettate proposte contrattuali telefoniche;
– prendetevi il vostro tempo per decidere, se un’offerta scade lasciatela scadere, presto ce ne sarà un’altra anche migliore!